Resoconto attivitą svolte dalla Sezione di Ivrea da Aprile 2018 ad Aprile 2019.

01/05/2019

Si elencano le più salienti attività promosse e realizzate:

  • Per volontà del Direttivo in carica si è disposto che tutte le riunioni del Direttivo stesso siano aperte a tutti i soci, affinché ognuno possa esprimere il proprio parere sugli argomenti in discussione, riservando al Direttivo le decisioni.

  • Ringraziamo il socio IW1FRU, progettista di siti Web, per la revisione e manutenzione gratuita della struttura e dei contenuti del nostro nuovo sito di Sezione. Il risultato di questo bel lavoro è oggi ben visibile sul nuovo sito.

  • Constatata la scadente qualità di risposta audio della Sala radio, il Vice Presidente IW1FGY Franco propone di rivederne la struttura costruendo un soffitto ribassato e ricoperto di appositi pannelli fono-assorbenti, alla cui realizzazione provvede direttamente Franco IW1FGY con l’aiuto di Diego IU1AUG. L’ottimo risultato è alle “orecchie” di tutti quando ci mettiamo all’ascolto o proviamo ad operare in sala radio. Inoltre con il soffitto ribassato si è migliorata la temperatura ambiente invernale, anche grazie all’utilizzo di un termoventilatore omaggiato da Franco FGY.

  • Su proposta di Franco FGY si decide la riedizione e revisione del regolamento del Diploma WAIR - Worked All Italian Regions - alla cui realizzazione grafica si offrono Max FRU e Franco FGY, mentre Diego AUG si occuperà della gestione e verifica di idoneità per il rilascio.

  • Vogliamo inoltre ringraziare Bruno ABT che, coadiuvato da Luciano PXP e da Diego AUG, mantiene vivo e funzionante il bellissimo diploma dei laghi italiani da lui inventato e che sta riscuotendo grande successo. Molto valida e per noi “very low cost” è stata l’idea di inviare via internet i diplomi con l’immagine dedicata e personalizzata, così che ogni richiedente, ad avvenuta accettazione, potrà stamparsi ed inquadrarsi in modo autonomo, risparmiando su costi di stampa e di spedizione.

  • Nel mese di Dicembre approssimandosi l’inizio del Carnevale di Ivrea, si propone una nuova edizione, rivista e migliorata nella grafica e nello stile, del “Diploma Storico Carnevale di Ivrea” Max FRU propone un regolamento in cui, a collegamento avvenuto, appaiano immediatamente sul sito di sezione sia il punteggio dell’ operatore attivatore della nostra sezione sia quello del corrispondente. Concordato con il Direttivo il regolamento definitivo, su consiglio di Aldo HHH che ne cura i rapporti, si invita il Presidente della Fondazione del Carnevale ad un incontro presso la nostra Sede. In questa occasione oltre alla descrizione della nostra attività, gli si presenta quanto già inserito nel nostro Sito a proposito del diploma. Il Presidente della fondazione ne rimane molto ben impressionato e ne dà immediatamente informazione all’ Ufficio Stampa della Fondazione affinché provveda a riportare la notizia sul Sito del Carnevale. Non solo, ma per dare ulteriore impulso alla nostra iniziativa che aiuterà ad estendere via radio in tutto il mondo la conoscenza del nostro Carnevale, ci convoca un gradito incontro con redattore e fotografa del giornale locale “La Sentinella”, dandoci così modo di raccontare e far diffondere le attività che svolgiamo come Sezione ARI. Il Diploma del Carnevale ha dato ottimi risultati, visibili sul sito, e soprattutto ha incentivato molti di noi ad operare in radio, addirittura quasi a creare una competizione e lo stimolo ad installare antenne filari per poter trasmettere.

  • Come già deciso e preventivato dal precedente Direttivo, viene confermato l’acquisto di nuovi e più moderni apparati r/tx, con miglioramento ed incremento del parco antenne.

  • Nel mese di Febbraio u.s., con la collaborazione di Gianni IW1EPY e Domenico I1BOC, si è tenuta una serata tecnica dal titolo ”microonde semplici” che ha visto una folta partecipazione di soci della nostra Sezione ed anche della Sezione di Biella, con illustrazioni di immagini e video presentati dal bravo Gianni. E’ stata una serata molto interessante che ha innescato in molti di noi la voglia di cimentarsi su queste frequenze e di installare sul tetto della sezione una parabola. Gianni, da grande OM, ci ha fornito un LNB già sintonizzato sulla banda 10GHz per ricevere il Satellite geostazionario per OM, innescando in molti di noi la voglia sia di ricevere i QSO ma anche di entrarci salendo sulla banda 2,4 GHz.

  • Per il ponte radio in UHF è stata installata una nuova antenna verticale ceduta da HNU ed alimentata con un cavo coassiale a bassa perdita Celflex da ½ pollice offerto da Aldo HHH. Il montaggio è avvenuto grazie alla collaborazione di vari soci su un palo telescopico alto circa 6 metri fuori tetto.

  • Inoltre si è deciso di mantenere il più possibile attiva la sala radio operando sia in contest HF che VHF. Nello scorso Dicembre si è operato in modo collettivo nel contest delle Sezioni 40-80 mt, utilizzando anche apparati messi a disposizione da Max FRU e Aldo HHH.

  • Per meglio operare nei contest IAC (Italian Activiti Contest) sia in 144 che 432 MHz, si è provveduto con la collaborazione di Diego AUG e Franco FGY, a sostituire i cavi di discesa delle antenne direttive 2mt e 70cm con cavi Celflex da 7/8 di pollice, con perdite risultanti inferiori ad un dB, sempre offerti da Aldo HHH.
  • Essendo inoltre terminate le QSL di iQ1IV, ringraziamo Franco FGY che ha provveduto con alcune belle immagini notturne a riprogettare e fare stampare alcune migliaia di copie.

  • Con la collaborazione di vari soci è stato aggiornato sul computer della sala radio il Log dei QSO effettuati con nominativo IQ1IV, registrati in precedenza su log cartaceo ed attualmente gestito attraverso il Log Online presente nel sito web della sezione.

  • Ringraziamo Gianni JLJ che ci ha donato una WEB CAM attraverso la quale i soci che si collegano al sito possono vedere l’attività che si svolge in sala radio. Infatti durante l’ultimo Contest 40-80m operato dalla nostra Sezione, Augusto I1VOH dalla Germania ha potuto vedere chi operava in diretta attraverso Internet.

  • Un grazie va al nuovo e giovane socio Lorenzo che con le sue capacità di programmazione ci ha messo a punto la connessione con la Web Cam e le connessioni internet sui PC sia in sala radio che in sala riunioni. Grazie anche al Lavoro di Franco e Diego che hanno provveduto a passare sul controsoffitto la LAN derivata direttamente dal Router della sala radio, consentendo di accedere ad Internet per la proiezione su maxi-schermo nella sala riunioni.

  • Aldo HHH ci ha riparato un grande monitor ora in sala riunioni e omaggiato di un suo computer che Lorenzo ha provveduto ad aggiornare. Oggi disponiamo quindi un PC in sala riunioni e di 2 PC in sala radio.  In tal modo in sala radio potremo operare su 2 bande differenti e nello stesso tempo redigere il log dei contest in modo separato.
  • Viene proposta la realizzazione di un altro Diploma da legare ad Ivrea Patrimonio UNESCO. Ne parleremo ancora e definiremo meglio i termini del regolamento nel corso di quest’anno.

  • Stiamo inoltre lavorando per vedere se sarà possibile richiedere un nominativo speciale per i 55 anni della Sezione, la cui celebrazione è prevista per sabato 8 giugno prossimo.

  • Abbiamo ancora in progetto la sistemazione del parco antenne con i seguenti lavori: installazione nuova antenna maxifilare a più d’una lunghezza d’onda per i 160 metri, un dipolo per i 30 metri, un dipolo per i 60 metri e la risistemazione dei rotori sul tetto.

  • Vorremmo inoltre organizzarci per partecipare in portatile ad alcuni contest HF, vedi 10 metri, ed ai vari IARU in VHF e UHF dalle nostre colline / montagne.

  • In conclusione possiamo ben affermare che la nostra Sezione grazie al contributo sempre più numeroso ed appassionato dei soci sta funzionando bene ed i risultati crediamo siano visibili a noi tutti.

 

GRAZIE A TUTTI PER LA COLLABORAZIONE!